La Musica nelle Aie si fa

L’organizzazione complessa di una manifestazione come La Musica nelle Aie, non permette di prendere in considerazione l’ipotesi di rimandarla causa maltempo.

Lo stand gastronomico è già montato, la carne è pronta per essere cotta nelle graticole, la pasta aspetta di essere buttata in pentola, le piadine sono in attesa di essere scaldate e le bottiglie di vino di essere svuotate.

I 200 volontari che si sono resi disponibili per il secondo weekend di maggio sono pronti ad accogliere chiunque venga a Castel Raniero in quei giorni.

C’è chi si sta allenando da mesi per correre gli 11 chilometri della Classicissima e con qualsiasi tempo lo farà.

Ci sono anche tantissimi musicisti che non vedono l’ora di suonare e tantissima gente che non vede l’ora di ballare, non saremo certo noi a dire: statevi a casa.

Sperando fino all’ultimo istante nel beltempo, comunque,  il 7-8-9 maggio Castel Raniero è in Festa.

Ci sarà del fango ma la “gente delle Aie” è gente legata alla terra e non ha paura di sporcarsi.

Annunci

4 commenti su “La Musica nelle Aie si fa

  1. E se proprio fango dev’essere,vuol dire che balleremo ruzzolandoci nel fango come tanti bei maialini!!!!!! (Alla faccia di chi ci vuole male!!!)

  2. Qui (Aosta), ieri neve a 1000 metri di altitudine, oggi sole e temperatura primaverile. Mai disperare. In quanto al fango… un buon paio di scarpe e via!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...