TALENTI A CHILOMETRO ZERO

FAENZA ESTATE 2010 – ANTEPRIMA MEI 2010

Presenta

TALENTI A CHILOMETRO ZERO

– VETRINA DEI MIGLIORI ARTISTI EMERGENTI DEL TERRITORIO –

Da martedì 6 luglio in Piazza Nenni

Da martedì 6 luglio tornano i Martedì d’estate in Piazza Nenni già della Molinella di Faenza, la rassegna che racchiude molti tra gli appuntamenti estivi della cittadina romagnola in attesa del prossimo Mei – Meeting degli Indipendenti in programma il 26, 27 e 28 novembre 2010. La Casa della Musica di Faenza promuove “Talenti a chilometro zero”, una vetrina per artisti emergenti del territorio, ad eccezione di alcuni ospiti d’onore. Come sottolinea Roberta Barberini de La Casa della Musica “l’iniziativa ha lo scopo di valorizzare i talenti locali della città di Faenza e dintorni, evidenziando la forte ricchezza culturale del territorio e i soggetti locali attivi anche nella scena musicale nazionale” .

Si inizia martedì 6 luglio alle ore 21,30 con il concerto di Simona Gretchen in Piazza Nenni, una cantautrice faentina che ha ricevuto molti apprezzamenti dalla critica musicale nazionale e nel panorama indipendente italiano grazie all’uscita del suo primo disco, Gretchen Pensa Troppo Forte, prodotto da Discodada records. A seguire, si terrà il live dei Gattamolesta, un gruppo power – folk di Forlì nato dalla strada, con un carattere un po’ turbolento e giocoso dei componenti, capaci di trascinare il pubblico a ritmo di gipsy.

Il 13 luglio, sempre in Piazza della Molinella alle ore 21,30, gli appuntamenti di “Talenti a chilometro zero” continuano con il cantautore Gregor Ferretti, le cui canzoni possono esser definite come un mosaico di tessere, di sillabe, di note, di immagini, che ci riportano al vissuto intimo della Romagna e delle sue tradizioni. Ha ricevuto importanti premi e riconoscimenti nazionali con il videoclip “Portuale”e nel 2009 ha ricevuto il premio Mei quale “Miglior talento musicale di Romagna dell’anno” per essersi distinto nelle più importanti manifestazioni musicali italiane, facendo conoscere e valorizzando il territorio ravennate. Nell’estate dello stesso anno ha vinto il “Solarolo Song Festival”, ricevendo, oltre al premio assoluto nella categoria “inediti”, anche il “Premio della critica” e la partecipazione come ospite al “Premio Lunezia 2010”. La serata si concluderà con Dulcamara, una delle migliori espressioni della nuova musica made in Faenza che presenterà il suo secondo album Il Buio, prodotto dalla nuova etichetta Semai – Brutture Moderne, che parte dalla cultura hip hop come punto di osservazione verso fuori e si ispira alla musica balcanica per gli arrangiamenti orchestrali.

Gli appuntamenti in Piazza della Molinella continuano il 20 luglio con Marco Liverani, chitarrista, vocalist, batterista e armonicista faentino, che suona con grande maestria pezzi blues e folk, compone pezzi propri ed è impegnato in questi mesi nella fase organizzativa per la registrazione del suo primo album. Per l’occasione si esibirà in duo.

Insieme agli artisti del territorio, la Casa della Musica ha deciso di portare un ospite speciale, un talento a rovescio, partito dal basso della scena cantautoriale fino a ricevere apprezzamenti a livello internazionale: The Niro. Davide Combusti, il cantautore meglio conosciuto come The Niro, è attualmente in uscita con Best Wishes, il suo ultimo lavoro dopo il successo internazionale di The Niro, in testa per molto tempo alle classifiche nazionali, e dopo aver vinto il premio rivelazione al MEI. The Niro, chitarrista e bassista, accompagna canzoni dai testi intimi e romantici con un sound che sembra provenire dagli States.

Martedì 27 luglio si continua con i Narconauti, vivacissima band lughese, pionieri di una patchanka divertente, che miscelano suoni reggae, afro, ska, fanfare balcaniche e testi impegnati. Secondi classificati a Faenza Rock 2010, lo storico festival che negli ultimi anni ha laureato band come i

Nobraino e Heike Has The Giggle. Sempre nella stessa serata in Piazza della Molinella, si esibiranno i Khorakhanè, gruppo rivelazione del 2007 al 57° Festival di Sanremo, secondo premio della critica nella sezione giovani e premio MEI come miglior gruppo. I Khorakhanè’ nascono nel 2001 come

tribute band a Fabrizio de André sviluppando però parallelamente un repertorio di brani originali. Il loro sound folk deriva da una frammentazione di diversi influenze che hanno indirizzato negli anni il genere ed uno stile musicale molto personale, con una grande attenzione alle liriche, per la ricerca del messaggio più diretto e trasversale, oltre che sociale.

Tra gli eventi più attesi e di rilevanza nazionale, martedì 3 agosto alle ore 21,30, la Piazza della Molinella si farà teatro per “Reading Majakowskij”, uno speciale reading – concerto con oggetto poesie e testi dell’autore russo Vladimir Vladimirovič Majakovskij selezionati e letti da Pierpaolo Capovilla, frontman e voce deIl Teatro degli Orrori, tra le più apprezzate rock band italiane degli ultimi tempi, con un vastissimo seguito di pubblico e spettatori trasversali dai giovani ai più maturi. Ad alternarsi alla lettura, ci sarà l’esecuzione delle musiche di Giulio Favero, bassista e musicista presente nei più importanti progetti musicali degli ultimi anni, ora atteso al ritorno con gli One Dimensional Man. Pierpaolo Capovilla con il Teatro degli Orrori, ha già presentato un memorabile set – reading a Faenza durante il Mei 2009 presso l’Auditorium di Sant’Umiltà, un concerto entrato nella storia del rock indipendente italiano, trasposto su cd in downloading sul sito di XL e scaricato da oltre 18 mila utenti. Dopo questo grande successo torna a Faenza con un nuovo reading per una delle sue prime date. Imperdibile.

L’evento conclusivo di “Talenti a chilometro zero” sarà Martedì 10 agosto con la presentazione ufficiale del Cd “Archi di tempo” del gruppo musicale La Carampana, nato a Faenza nel 1989, che ricerca e ripropone principalmente musiche e balli saltati tradizionali ed anche brani di liscio antico, diffusi in Romagna e nell’Appennino Bolognese fino a circa metà del ‘900. A La Carampana, e in particolare al violinista Roberto Bucci, si deve l’avvio delle esperienze di recupero e riproposta dei balli tradizionali nell’area faentina. Nel CD “Archi di tempo”, prodotto da Galletti – Boston e uscito in occasione dell’ultima edizione de La Musica nelle Aie, sono presentati alcuni brani scelti tra i balli saltati della Romagna e dell’Appennino Bolognese.

Naturalmente le iniziative della Casa della Musica continueranno fino a Sabato 14 agosto con “Ferragosto sotto le stelle”  e il Trio Italiano, uno degli appuntamenti più amati e seguiti per chi resta in città, con ospiti e premi speciali.

Si ringraziano per la collaborazione: La Musica nelle Aie, Galletti- Boston, Mephisto, Faenza

Rock, Faenza Pop Festival, Pavone d’Oro, Solarolo Festival, Discodada e tanti altri.

Si ringraziano inoltre per il sostegno: BCC – Credito Cooperativo Ravennate Imolese, IperCoop, Centro Commerciale Le Maioliche, Aurora Case Preziose.

Il Mei, Meeting degli Indipendenti, si terrà per la sua quattordicesima edizione dal 26 al 28 novembre 2010 a Faenza presso la Fiera, il Palazzo delle Esposizioni, il Teatro Masini, la Piazza del Popolo, l’Auditorium di Sant’Umiltà e in altri 30 spazi cittadini. Si tratta del primo festival in Italia della produzione musicale, video-cinematografica, letteraria e culturale indipendente e del primo salone della nuova musica italiana. L’edizione 2009 del MEI ha registrato, su oltre 15 mila metri quadrati di spazi espositivi, più di 30 mila presenze, più di 400 artisti dal vivo, 350 espositori, 350  videoclip, 200 media presenti, 150 convegni, presentazioni e incontri e 100 operatori dall’estero. Iscritto e patrocinato da WIN – l’Associazione Mondiale per il settore professionale musicale indipendente e dal Ministero della Gioventù, il MEI, durante i giorni della Manifestazione, produce nel territorio oltre 3.000.000 di euro di fatturato totale (dati: Terre di Faenza – Sistema di Informazione Turistica della Regione Emilia-Romagna).

Per info: Casa della Musica 0546/646012 – 0546/24647 – casadellamusica@racine.ra.it

****************************************

MEI – Meeting degli Indipendenti (XIV edizione)
Primo Festival della Produzione Musicale, Video-Cinematografica, Letteraria e Culturale Indipendente
Primo Salone della Nuova Musica Italiana
26 – 27 – 28 novembre 2010
Faenza

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...