Premio “Imola in Musica 2010” a Quinzan

PREMIO “IMOLA IN MUSICA 2010” al gruppo QUINZÂN

Ideato nell’autunno del 2006, il premio è stato istituito dal Comune di Imola in collaborazione col Meeting degli Indipendenti (MEI) di Faenza ed è legato alla manifestazione musicale “Imola in Musica” che si svolge ogni anno la seconda settimana di giugno nel centro storico della città.

Il premio è finalizzato a valorizzare la contaminazione tra le tradizioni popolari emiliano-romagnole e forme contemporanee di musica e perciò viene assegnato annualmente al “GRUPPO O ARTISTA CHE SI E’ DISTINTO NEL SAPER CONIUGARE CON PARTICOLARE ORIGINALITÀ LE RADICI E LE TRADIZIONI MUSICALI EMILIANO-ROMAGNOLE CON IL ROCK E LA MUSICA CONTEMPORANEA”.

Il Premio nelle scorse edizioni è stato vinto da: Luisa Cottifogli (2006); Fiamma Fumana (2007); Bevano Est (2008); Radìs (2009).

La selezione 2010 è stata fatta da una giuria composta da: Placida Staro (etnomusicologa e musicista), Roberto G. Sacchi (direttore Folk Bulletin), Fabio Ravaglia (organizzatore concerti), Valerio Corzani (giornalista e musicista), Giordano Sangiorgi (direttore MEI) e dai responsabili artistico-organizzativi di Imola in Musica.

Vincitore del premio “IMOLA IN MUSICA 2010” è risultato il gruppo romagnolo QUINZÂN.

La motivazione espressa dalla giuria:

“Per l’articolata attività musicale del gruppo, tesa al dialogo continuo fra la tradizione contadina e le culture di oggi, attraverso in particolare l’utilizzo esclusivo del dialetto romagnolo e anche l’impiego di strumenti tipici. A ciò si aggiunge il ruolo determinante giocato da Pietro Bandini (leader del gruppo) nel progetto “La Musica nelle Aie”, festival originale ed innovativo che valorizza la contaminazione tra culture tradizionali e nuove sonorità”.

I Quinzân, originari di Faenza, dal 1996, dopo alcuni esperimenti musicali negli anni precedenti, iniziano a cantare della loro terra, della Romagna. La terra diventa quindi la prima fonte d’ispirazione per musiche e parole. Le canzoni raccontano storie di contadini, le antiche tradizioni, il lavoro della terra, le parole cantate in dialetto romagnolo si uniscono ad una musica folk-rock suonata con fisarmonica, chitarra, violino, basso e percussioni. (www.myspace.com/quinzanfolk)

Il premio verrà assegnato venerdì 26 novembre alle ore 18, presso il Palazzo delle Esposizioni di Faenza, in occasione dell’Apertura di “Terra di Musiche” e nell’ambito della consegna dei Premi Italiani Musica Popolare Indipendente (PIMPI) con la consegna di un’apposita targa. Il Premio si concretizzerà in seguito anche nella possibilità di esibirsi in concerto nella prossima edizione di Imola in Musica (giugno 2011).

Per info:

Comune di Imola. Settore Cultura

Servizio Attività Culturali – Imola in Musica

Via Mazzini,4 – 40026 Imola (BO)

Tel. 0542 602317 – Fax 0542 602348

e-mail: benni.f@comune.imola.bo.it

http://www.imolainmusica.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...