gente che coltiva La Musica nelle Aie

Questa volta il cielo è stato dalla parte della “gente delle Aie” e ha deciso di rimandare la pioggia tanto attesa di qualche ora, è così che il pomeriggio di domenica 2 settembre nel campo sportivo di Castel Raniero si è ricreato lo spirito che da quelle parti aleggia ogni anno la seconda domenica di maggio.

“Io coltivo La Musica nelle aie” nata per volontà di alcuni musicisti insieme agli organizzatori, con lo scopo di sostenere il Festival Folk che quest’anno il maltempo della domenica ha reso meno bello e messo in difficoltà economica, ha visto la partecipazione di oltre 600 persone tutte coinvolte e protagoniste di un “grande trebbo”.

5 i gruppi musicali che si sono esibiti: La Carampana, Quinzân, FemmeFolk, Marcabru e Radìs, vari e simpatici i momenti di condivisione musicale, scatenati i danzatori nelle numerose occasioni in cui le note invitavano a muovere i piedi (memorabile la quadriglia che al tramonto ha visto decine di partecipanti), sempre impeccabili i volontari addetti ai cibi e alle bevande.

Buono anche il guadagno finale che pur non riuscendo a coprire tutte le spese di maggio (impossibile!) è certamente servito per infondere entusiasmo agli organizzatori dell’APS “Castel Raniero” a questo punto pronti a mettersi al lavoro per “La Musica nelle Aie – Castel Raniero in Festa 2013”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...