Al via le votazioni on-line per il concorso La Musica Libera. Libera la Musica

Al via le votazioni on-line per la quinta edizione del concorso La Musica Libera. Libera la Musica.

Vai subito alla lista dei brani, ascoltali ed esprimi le tue preferenze: c’è tempo fino al 15 dicembre 2013 per scegliere i migliori fra i 271 candidati, uno per ciascuna delle cinque sezioni in gara: Musica libera, Rock, Soul e R&B, Jazz e Folk. Per garantire la trasparenza della votazione, è necessario accreditarsi con indirizzo mail e password, oppure tramite il Facebook Login.

Per il vincitore di ogni categoria è previsto un premio in denaro pari a 1000 euro, e la possibilità di suonare su uno dei 9 palchi messi a disposizione dai partner. Inoltre tutti i brani finalisti entreranno a far parte della compilation “La Musica Libera. Libera la Musica – V edizione”, prodotta da Materiali Musicali.

Nella terza fase entrerà in gioco anche il parere della Giuria qualificata, presieduta da Roberto Franchini, direttore dell’Agenzia Comunicazione e Informazione della Giunta regionale dell’Emilia-Romagna, e composta da Giordano Sangiorgi, ideatore e organizzatore del MEI, Graziano Uliani, ideatore e direttore artistico del Porretta Soul Festival, Aldo Foschini, organizzatore e direttore artistico di La musica nelle Aie: Castel Raniero Folk Festival, Marco Bartolini, presidente della Scuola di Musica Popolare di Forlimpopoli, Andrea Tinti, giornalista, critico musicale, Gianni Prandi, presidente Radio Bruno, Lele Roveri, general manager e art director dell’Estragon Club, Sandra Costantini, vice presidente dell’associazione culturale internazionale Europe Jazz Network e direttore artistico di varie rassegne tra cui Crossroads: Jazz e altro in Emilia-Romagna.

Il concorso La Musica Libera. Libera la Musica è organizzato dall’Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna con l’Agenzia Informazione e Comunicazione della Giunta regionale. Entrano quest’anno nella rete dei partner l’Estragon di Bologna e il festival Crossroads, con la speciale partecipazione di Toscana Musiche, che permetterà ad alcuni artisti emiliano-romagnoli di esibirsi fuori dai confini regionali. Restano e si consolidano i rapporti con i partner storici dell’iniziativa: MEI, Porretta Soul Festival, la Musica nelle Aie, Scuola di Musica Popolare di Forlimpopoli, Centro Musica di Modena e Radio Bruno.

Vi chiediamo di fare particolarmente attenzione alla categoria Folk, il vincitore suonerà sul palco a La Musica nelle Aie 2014

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...